Anno di nascita:

1973

 

Lavoro:

Direttore artistico di “8cento”.

 

Il passo di un libro che rappresenta me stesso e la mia candidatura:

“Essere capace di modificare gli sguardi per contribuire positivamente dentro ad una società in continua trasformazione”.

 

Il progetto a cui vorrei lavorare e la parola chiave a cui fa riferimento:

Buone scarpe.

 

Un luogo della città per te particolarmente significativo

Piazza Carducci.

 

Quali sono le principali risorse/opportunità di questa città

Vitalità, cultura, apertura, capacità di stare al passo coi tempi.

 

Come vedi la città tra cinque anni

Più fiduciosa in se stessa.

 

Perché ti candidi?

Per provare a contribuire al miglioramento della città percorrendo una strada diversa dal solito.

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone