Condivisione

I DATI

Utenti servizi sociali e socio-sanitari

  • 2010: 18.527
  • 2014: 18.330


Utenti servizi per minori e
famiglie

  • 2010: 5.099
  • 2014: 6.783


Utenti servizi per
adulti

  • 2010: 2.170
  • 2014: 2.588


Social Card

  • 400 famiglie hanno usufruito della Social Card


Pronto Intervento sociale

  • In media ogni anno sono assistite 1089 persone

 

LE IDEE

Azioni per educare alla Pace
Riprendere in città l’esempio del Tavolo Provinciale per la Pace

Villa Aldini, Zonarelli e i dormitori come luoghi di cultura
Welfare culturale: gli spazi di accoglienza sono spazi di cultura nascosti. Rendiamoli visibili utilizzandoli come luogo di incontro e di iniziative. Per fare questo è necessario che la progettazione su questi spazi non sia ristretta nell’ambito sociale ma anche in quello culturale.

Sala del silenzio negli ospedali
Istituire una “sala del silenzio” dove chi desidera pregare, raccogliersi, meditare, possa farlo indipendentemente dalla sua appartenenza religiosa o meno. La proposta si ispira alla “Stanza del silenzio” creata nel 1957 da Dag Hammarskjöld presso la sede dell’Onu (http://www.un.org/depts/dhl/dag/meditationroom.htm ) e alla “Casa del silenzio” del villaggio Nevè Shalom-Waahat as Salaam (http://www.oasidipace.org/cms/192-il-villaggio).

Scuole aperte
Usare spazi delle scuole in orario non scolastico

Giornate della Cittadinanza universitaria
Giornate nelle quali il Comune e l’Università accolgono lo studente e indicano le opportunità offerte dalla città, dall’affitto immobiliare alla scontistica nei cinema e musei ecc. ecc.

 

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Iscriviti alla newsletter

* campi obbligatori